È ufficiale, il Campus Etoile Academy ha battezzato il primo percorso formativo dedicato a chi sogna di diventare Chef Salutista, una novità assoluta nel panorama nazionale, che ha ricevuto il riconoscimento e l’accredito dalla Regione Lazio.

Il corso partirà nei primi mesi del 2017 e sta già facendo parlare di sé, segno che i tempi sono maturi per aprire questo nuovo capitolo.

L’esplosione, anche mediatica, che sta riguardando le cucine vegetariana, vegana e più in generale quelle pensate per soddisfare chi ha problemi di intolleranze alimentari, sono solo la punta dell’iceberg.

Ne è convinto Rossano Boscolo, fondatore dell’Etoile, che ha premuto per mettere a sistema questo cambiamento culturale e gastronomico per dare nuove chance alle giovani leve: “L’Italia non è più un Paese che vuole improvvisare. In qualsiasi settore, formazione e specializzazione sono i passaggi obbligati per essere competitivi sul palcoscenico internazionale. Non fa eccezione il food che sta riscoprendo il coraggio di trainare e puntare dritto alla dimensione del benessere, dello star bene, motivo per cui il cibo si lega indissolubilmente a un inedito know-how”.

Il mercato della formazione culinaria si prepara a una profonda innovazione: nella cucina del futuro troverà posto uno chef colto, preparatissimo sul piano teorico ma vicino alla terra e ai i suoi prodotti e, soprattutto, capace di confrontarsi con una concezione salutistica del cibo.

Fondamenti e tecniche del vegetarismo e del veganismo, escursioni nella cucina asiatica e pasticceria in chiave salutistica sono alcuni dei capitoli, tutti calati nella pratica, che l’allievo chef salutista si troverà ad affrontare al Campus Etoile Academy.
Come accade per le offerte formative di consolidata tradizione all’Etoile, cioè quelle dedicate agli aspiranti Chef e Pasticceri, anche il Lungo Percorso per diventare Chef Salutista dura otto mesi, di cui tre di nei laboratori di ultima generazione del Campus di Tuscania, a un’ora da Roma, e i restanti di stage convenzionato con la scuola. Al termine del corso viene rilasciata una vera e propria qualifica professionale riconosciuta dalla legge e valida a livello europeo.