Lo scorso venerdì 24 marzo si è giocata la finale del concorso L’Etoile che meriti, l’iniziativa aperta ai giovani dai 18 ai 35 anni che ha messo in palio tre borse di studio per ottenere la qualifica professionale di chef e pasticcere nella più antica scuola d’Italia.

I 16 concorrenti che hanno passato la prima fase di selezione si sono sfidati direttamente nelle aule del Campus Etoile Academy: in poco più di un’ora hanno dovuto preparare la loro ricetta (la rivisitazione di un antipasto, di primo o di un secondo della tradizione italiana per la categoria Lungo Percorso di Cucina; un dolce al piatto, al cucchiaio o al forno per il Lungo Percorso di Pasticceria) e presentarla quindi alla giuria presieduta dal rettore Rossano Boscolo.

Vista la qualità dei piatti, decretare i tre vincitori non è stato semplice ma alla fine il verdetto è stato ufficializzato di fronte alla platea di concorrenti e accompagnatori: Camilla Pantalei e Antonella Iannaimo si sono aggiudicate le due borse di Pasticceria, mentre Emilio Taverna quella di Cucina.

Ancora frastornata dalla bella notizia, Camilla fatica a nascondere l’emozione: “Quando ho sentito il mio nome stentavo a crederci. Sono felicissima, è il sogno di una vita che si realizza, non ho parole per esprimere quello che provo”.

Camilla ha 27 anni, viene da Montalto di Castro, dove vive con la mamma e due fratelli. “La passione per la pasticceria è cresciuta con me. Quando ho perso il papà ho smesso di cucinare per un po’, mi sentivo come svuotata. Poi pian piano ho ricominciato ed ho capito che non posso fare a meno di mettere le mani in pasta”.

Il sogno di Camilla è aprire una pasticceria tutta sua. La borsa di studio che ha appena vinto è, quindi, il primo prezioso mattoncino del suo progetto di vita. “È da un po’ che tengo d’occhio il Campus Etoile Academy ma non sono mai stata nelle condizioni di potermi pagare un corso del genere. Durante la stagione invernale mia madre fa la lavapiatti nei fine settimana e non è facile sbarcare il lunario quando il lavoro fissa manca”.

Ora, però, si sta per aprire una nuova pagina, tra un mese Camilla varcherà in divisa la soglia dell’accademia.  “Non vedo l’ora di indossare la divisa Etoile. Mi aspetto grandi cose”.

Nei prossimi giorni vi racconteremo qualcosa in più anche degli altri due vincitori, Antonella ed Emilio.